Pandolfo Scrittore

E’ del 2002 l’uscita del suo romanzo d’esordio, “Viaggio al fondo del diluvio”, lavoro di taglio prettamente fantascientifico.

In questo romanzo l’autore ha sviluppato un tema denso di eventi e situazioni apocalittiche, inscritte in atmosfere cupe e visionarie, che saranno, come si vedrà in seguito, la cifra anche della sua successiva produzione.
È del 2004 la sua partecipazione alla pubblicazione collettiva (assieme ad altri autori messinesi) di una raccolta di racconti dedicati alla propria città.
Nel suddetto volume, dal titolo “Cara Messina ti scrivo” egli ha partecipato con tre racconti, avendo scelto quale tema conduttore, gli eventi che hanno sconvolto la città nel 1908, a seguito del devastante terremoto.
Nel 2015 e 2016 escono per i tipi di Leone Editore, i romanzi “L’ospite oscuro” e “Il Signore della Menzogna”. Si tratta di due lavori caratterizzati dall’impianto generale del thriller d’investigazione, contaminato dai tipici elementi del racconto horror e della ghost story.
L’accostamento tra pittura e scrittura in Pandolfo, non può essere considerato una semplice notazione biografica ma piuttosto una correlazione densa di istanze che traducono, sia pure con due mezzi diversi, la stessa genesi espressiva.
L’architettura scritturale è infatti caratterizzata da un nerbo stilistico denso di atmosfere visionarie quasi cinematografiche e talvolta disturbanti, che si ritrovano in maniera sorprendente nella iconografia pittorica di Pandolfo.